Noci lavatutto, il detergente naturale per la casa e la persona

LE NOCI LAVATUTTO, UN DETERGENTE CHE SI PUÒ USARE PER OGNI COSA

albero_del_saponeIl Sapindus Mukorossi, spesso definito “l’albero del sapone” per le proprietà detergenti dei suoi gusci, è un albero centenario appartenente alla famiglia delle Sapindacee molto diffuso in India e in Nepal, dove cresce raggiungendo i quindici metri di altezza.

In primavera è ornato da splendidi fiori bianchi e in autunno, tra settembre e ottobre, raggiunta la maturazione che dona al frutto un bel colore dorato, avviene la raccolta delle noci lavatutto.

I frutti, simili a ciliegie, vengono utilizzati da secoli nella medicina orientale come rimedi naturali. Nella medicina ayurvedica vengono inoltre menzionati nella “lista delle erbe e minerali” e impiegati in trattamenti per eczemi e psoriasi.

SAPONINE NATURALI ALTAMENTE CONCENTRATE DALLE NOCI LAVATUTTO

I gusci invece sono la parte più interessante per il mondo occidentale: essi sono costituiti per oltre il 14% da saponine altamente concentrate, le quali, oltre a proteggere la pianta dai parassiti, possiedono anche eccellenti proprietà detergenti, antibatteriche, antivirali e antimicotiche.

Le saponine sono tensioattivi non-ionici naturali, in grado di abbassare la tensione superficiale in soluzioni acquose, permettendo una migliore “permeabilità” e di conseguenza una migliore pulizia. Nella maggior parte dei detersivi vengono utilizzate quelle di natura chimica. L’alta percentuale di saponine contenuta in questi gusci, li rende l’alternativa ecologica a sapponi e detersivi.

IN LAVATRICE USATE LE NOCI LAVATUTO COME UN NORMALE DETERSIVO

In lavatrice fate così:

  • mettete 5-6 mezzi gusci (circa 10 g) sminuzzati in un sacchetto di cotone (solitamente incluso in ogni confezione)
  • posizionatelo nel cestello in mezzo al bucato e selezionate il programma desiderato (da 30°C a 90°C). Le saponine vengono rilasciate dai gusci solo in acqua con temperatura non inferiore a 30°C; i gusci possono essere riutilizzati 2-3 volte e si smaltiscono poi nel compostaggio (rifiuti organici).

Le Noci Lavatutto sono delicate sui tessuti e i colori, adatte per la pelle dei neonati e di chi ha allergie ai prodotti chimici. Come accade per qualsiasi altro detersivo, in caso di macchie o sporco ostinato, bisogna aggiungere un additivo. Noi abbiamo selezionato lo Smacchiante Bio (percarbonato di sodio, biodegradabile al 100%). Aggiungere un misurino a ogni carico.

Ma non è finita: un chilogrammo di noci costa solamente sedici euro ed è sufficiente per un nucleo di quattro persone per quasi un anno con una media di due o tre lavaggi a settimana (le noci possono essere riutilizzate per un paio di lavaggi, per un totale di circa 200 lavatrici).

Le Noci Lavatutto hanno anche un’ effetto ammorbidente naturale. Non occorre neanche aggiungere alcun ammorbidente, questo vi permetterà così di risparmiare circa il cinquanta per cento rispetto ai detersivi tradizionali.

COME FARE IL DETERGENTE LIQUIDO

Con le Noci Lavatutto inoltre si realizza un ottimo detergente liquido che si può utilizzare per:

  • Pulizie domestiche: per i pavimenti sono necessari solo 3 cucchiai di sapone liquido; per i sanitari basta immergere una spugna nel sapone non diluito e risciacquare.
  • Lavaggio di frutta e verdura: lasciando a bagno nel sapone liquido per 10 minuti e risciacquando vengono rimossi pesticidi e sostanze chimiche.
  • Pulizia dei metalli: lasciare bagno per 10 minuti e lucidare con un panno morbido.
  • Cura del corpo: massaggiare il sapone liquido sulla pelle o sui capelli e risciacquare; è adatto anche per la pulizia degli animali.

Come si prepara il detergente liquido:

  • Fate bollire 25-50g di noci lavatutto (più o meno 7/16 gusci) in un litro di acqua per 5-10 minuti oppure mettetele in ammollo per alcune ore (in acqua calda)
  • strizzate le noci e mettete il liquido ottenuto in frigorifero per la conservazione (massimo 3 giorni).

La concentrazione varierà in rapporto alle noci utilizzate. Le noci usate possono essere poi frullate con acqua per ottenere una schiuma densa, adatta a ogni tipo di lavaggio. Un’ unica precauzione: evitate il contatto con gli occhi e le mucose. Il sapone non è dannoso per la salute ma può essere irritante e… non si mangia!

Una curiosità: l’ungherese Levente Szabo ha vinto la quinta edizione dell’ Electrolux Design Lab 2007, manifestazione che premia ogni anno la miglior invenzione eco-compatibile ed eco-sostenibile per la casa svedese, con la lavatrice E-wash, un brillante mix di antiche conoscenze e moderne tecnologie che utilizza le Noci Lavatutto al posto dell’inquinante detersivo in polvere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *